Strada Rorine, presentato progetto di riqualificazione urbana dell’area

via rorine plastico

Nella serata del 6 novembre ho presentato ad una trentina di cittadini residenti un organico progetto di riqualificazione dell’area compresa tra via Rorine e corso Piave.

Ritagliata.jpg

L’area, evidenziata nella mappa allegata, è costituita da una superficie di oltre quaranta mila metri quadrati ed ospita quasi duecento famiglie, distribuite in dieci grandi edifici.

Nel preparare le proposte destinate a quest’area, abbiamo fatto insieme ai residenti un lavoro di mappatura dell’area compresa tra via Rorine e corso Piave, studiando in seguito una serie di proposte concrete e serie.

Da oltre un anno mi sto occupando di dell’area, segnalando in Comune le urgenze più gravi, come quella dei topi che si annidavano nelle buche che si aprivano nel terreno a causa delle fognature compromesse, con rischi anche importanti per la salute delle persone. Oggi qualcosa si è mosso e stati realizzati i primi interventi, con la sistemazione parziale della rete fognaria e la chiusura di alcune buche, mentre altre sono ancora aperte ed auspico che l’Amministrazione intervenga nuovamente per risolvere definitivamente questo problema. Nell’area sono presenti inoltre più di sessanta punti luce i cui corpi illuminanti vanno sostituiti, in quanto non illuminano più a dovere l’area, ed è per questo che ho chiesto un’accelerazione all’amministrazione nella sostituzione degli stessi, anche perché una migliore illuminazione dei questi spazi ne aumenterebbe la sicurezza, sia percepita che effettiva.

Gli spazi comuni dell’area si dividono poi in due tipologie: quelli verdi, dove sono messi a dimora oltre settanta grandi alberi, e quelle rivestite in autobloccanti, come marciapiedi ed altri ampi spazi di collegamento tra i palazzi.

Gli alberi sono stati trascurati negli anni e oggi vanno potati con urgenza, in quanto hanno raggiunto dimensioni inaccettabili, superando addirittura l’altezza di alcuni palazzi e, in alcuni casi specifici, alcuni rami sono praticamente a ridosso delle finestre delle abitazioni. Poco prima dell’estate avevo segnalato questa situazione sia al Sindaco, che all’Assessore competente, ottenendo la potatura di alcune piante ed oggi chiedo all’amministrazione di avviare in modo solerte un piano organico di potature che interessi tutti gli alberi e, in alcuni casi specifici, ho segnalato l’opportunità di abbattere alcune piante, vista la loro dimensione e la loro vicinanza alle abitazioni.

In troppi punti gli autobloccanti sono sollevati e le mie segnalazioni sono state accolte solo parzialmente durante l’estate: sono stati infatti rimossi gli autobloccanti ormai completamente sollevati, ma in tanti punti le radici degli alberi sollevano ancora i marciapiedi e li rendono pericolosi, come di fronte al centro sportivo Piave, area molto frequentata anche da bambini e famiglie.

Viste la grande presenza di bambini e famiglie nell’area, ho inoltre chiesto all’amministrazione di potenziare la struttura del centro sportivo Piave, dove vi è un campo sintetico ormai compromesso ed ormai inutilizzabile sui cui sarebbe utile un intervento per renderlo nuovamente utilizzabile in sicurezza. Ci sono poi diversi spazi verdi in cui si potrebbero installare giochi ludici per bambini, cosi come qualche panchina in più per i genitori e per gli anziani che vivono questi spazi quotidianamente.

Un pensiero su “Strada Rorine, presentato progetto di riqualificazione urbana dell’area

  1. Pingback: Strada Rorine, finalmente iniziate le potature richieste | Bolla Emanuele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...