Un bosco urbano ad Alba, ecco cosa chiede il mio ordine del giorno che ha come obiettivo la riduzione di 3 tonnellate di CO2 all’anno

boschi urbani

Nella nostra città sono oltre 7 mila gli alberi pubblici e questo patrimonio verde contribuisce ad assorbire CO2 e ridurre così l’inquinamento ambientale.

Scientificamente parlando, gli alberi fungono da carbon sink, cioè da serbatoi di carbonio, in quanto nel loro processo biologico le piante assordono CO2 dall’ambiente, riducendone così le quantità libere nell’aria.

Ispirandomi a questi principi scientifici ho presentato una mozione (testo) che chiede all’amministrazione di programmare la piantumazione di un vero e proprio bosco urbano in città entro tre anni.

L’idea è quella di creare un bosco urbano di almeno 300 alberi e con una superficie di circa cinquemila metri quadrati, composto da specie autoctone tali da ridurre al minimo i costi di manutenzione.

Questo tipo di azione favorirebbe l’assorbimento di circa tre tonnellate all’anno di CO2, con un meccanismo rispettoso dell’ambiente.

Il nostro comune non sarebbe il primo ad adottare questo tipo di strategia: Cantù, ad esempio, ha già intrapreso una strada simile a questa e sono convinto che si debba fare tesoro delle esperienze già maturate da altre realtà, seguendole su questo sentiero di ecosostenibilità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...